Cosa deve contenere il progetto per la contabilizzazione?

Come riportato nell’articolo “E’ obbligatorio il progetto per la contabilizzazione?” abbiamo capito attraverso labirinti legislativi che è obbligatorio.

Ma cosa deve contenere un progetto per la contabilizzazione e sopratutto quali informazioni devono essere riportate?

Un progetto deve essere innanzitutto comprensibile per chi lo deve leggere ed applicare. Deve essere chiaro e contenere tutte le informazioni per eseguire correttamente sia l’installazione che la redazione della tabella millesimale dei consumi.

Principalmente  deve contenere questi punti :

  • Dimensionamento valvole termostatiche, criteri di installazione dei ripartitori o contatori;
  • Determinazione dei valori Kc e Kq per parametrizzare i ripartitori,
  • Determinazione della potenza dei radiatori installata in ogni unità;
  • Dimensionamento nuova pompa di circolazione elettronica;
  • Criteri di ripartizione delle spese, calcolo della quota fissa e della quota variabile;
  • Determinazione dei fabbisogni energetici dell’edificio;
  • Nuove tabelle millesimali di riscaldamento e acqua calda (ove presente)
  • Calcolo previsionale dei consumi con esempio di ripartizione del 1° anno.

Spesso il progetto è corredato da elaborati grafici che aiutino l’installatore a parametrizzare e installare correttamente gli elementi progettati.

Cosa si rischia a non eseguire un progetto e a non presentarlo?

 

23 novembre 2015 / Senza categoria

Share the Post

About the Author

Comments

Comments are closed.